July 6, 2019

March 29, 2019

Please reload

Post recenti

Cover "Dario è uscito dalla stanza."

November 17, 2018

1/1
Please reload

Post in evidenza

Facebook ti fischiano le orecchie?

March 22, 2018

Caro Deeario,

 

è sulla bocca di tutti la notizia di questi giorni, lo scandalo scoppiato in casa Facebook. A quanto pare i dati di 51 milioni di utenti sono stati ceduti a società terze che negli USA e in UK hanno influenzato le campagne a favore di D. Trump e della Brexit.

Ora Zuckerberg, il numero uno di FB, fa mea culpa dopo che in Borsa la società ha perso 5 miliardi di dollari e promette di recuperare la fiducia degli utenti; tornerà a ricoprire maggiore controllo nella società.

Al momento si sta diramando una vera rivolta social con l'hashtag #deletefacebook, la volontà è di boicottare FB.

 

Faccio difficoltà a credere che gli utenti iscritti sui diversi social non pensassero di essere "spiati". Quello che è accaduto con i dati di questi 51 milioni di iscritti è GRAVISSIMO. Ma aggiungo, senza volere attenuare le colpe: nessuno si era reso conto prima di questi giorni che i cazzi nostri fossero ovunque in rete?!? E ancora: nessuno prima di oggi si è reso conto che il maggiore interesse di queste società (come per tutte le società!) è il massimo profitto??!!

 

 

Ti racconto la mia esperienza. Ovviamente su Facebook il mio profilo artista non funziona come la pagina di un classico utente a cui chiedere amicizia, per seguire la mia pagina devi scegliere di cliccare sul pollice in su.

E fin qui nulla di strano... se non che a differenza della pagina utente, le pagine artista (o di una società X) hanno la possibilità di sponsorizzare un qualsiasi post. Questo significa che il sottoscritto può decidere di pagare FB affinché una notizia resti più tempo in vista nella Home di tutti gli utenti (e non) che hanno cliccato sul celebre pollicione.

E ripeto: fin qui nulla di strano... ma ora la nota stonata. La mia impressione è che FB, con procedimenti subdoli, cerchi di incentivare i gestori delle pagine a usare sempre più la sponsorizzazione. Come ad esempio? Offrendo sempre meno visibilità alle notizie provenienti dalle pagine così da obbligare la sponsorizzazione. Perché affermo questo? Ho sempre notato con lo scorrere del tempo (dunque non è stata una tendenza costante, ma in crescita a dimostrare il sempre maggiore interesse al profitto) che i miei post svanissero sempre più velocemente dalle Home degli utenti a meno che questi altrettanto velocemente non avessero rilasciato una reazione o un commento. Inoltre se condivido la notizia dalla pagina artista alla mia pagina personale (per intenderci quella a cui bisogna chiedere amicizia per farsi i cavoli miei), ho notato che il post dalla mia pagina personale non ha la stessa diffusione che avrebbe un banale post che è stato originato dalla mia pagina personale. Per semplificare: se condivido una notizia dalla pagina artista a quella personale noto una diffusione limitata (poche reazioni e commenti), se scrivo dalla mia pagina personale un post del tipo "vado dal parrucchiere/sto scrivendo una nuova canzone" allora decine e decine di reazioni e commenti.

Per molto tempo ho creduto che la mia Musica non piacesse alla gente e che gli utenti fossero più curiosi di sapere se quel giorno fossi andato in bagno. Pensavo che a pochi (a volte a nessuno!) interessasse che avevo pubblicato una nuova canzone.

Successivamente ho capito che il problema non era il mio e che avrei dovuto smettere di fare elucubrazioni perché quando il pubblico lo incontri per strada o durante un concerto o ad un evento, allora ti abbraccia, ti dice che sei forte, ti fa capire di volerti bene, ti chiede di continuare a fare Musica.

Ecco, da un po' di tempo mi preoccupo di fare solo Musica e non gli interessi di Facebook... a meno che non sono anche i miei interessi.

 

A presto!

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici